Italiano



In attività dalla metà degli anni 90, i Big Soul Mama sono una delle realtà migliori, per ciò che concerne la diffusione della cultura musicale gospel, del panorama musicale italiano.

Da sempre legato a quella che è, al tempo stesso, la sua base operativa e la città di provenienza, Latina, il coro attualmente diretto dal M° Roberto del Monte, ha avuto opportunità di crescita, possibilità di confronto, la volontà e la fortuna di affermarsi, da prima, a livello nazionale per poi varcare i confini d’oltralpe. Tutto questo grazie ad una profonda passione maturatasi di fronte le platee più svariate, ed anche per mezzo di collaborazioni, alcune eccellenti, avute. Tra le tante, vale la pena ricordare, quella con Joy Malcom(vocalist del gruppo londinese degli Incognito e di Moby), la quale diede al coro pontino la spinta emotiva, la conoscenza ed il contatto con le ragioni e la realtà della musica nera, del gospel in particolare. Poi Tiziano Ferro, i cui primi passi in ambito musicale furono mossi proprio all’interno dei Big Soul Mama, il quale li volle coinvolgere nel suo primo lavoro discografico Rosso Relativo, nella canzone Soul dier, e il tour che ne seguì.

Esperienze forti, formative, decine e decine di serate in giro per l’Italia, a vantaggio di un esperienza sempre più ricca. Partecipazioni a spettacoli al fianco di personaggi del calibro di Antonella Clerici, Paola Perego, Fabrizio Frizzi, Luisa Corna, Pino Insegno, Ivana Spagna ed la partecipazione da Maurizio Costanzo

Un concerto esplosivo, ricco di colori, dove è difficile rimanere legati ad un solo genere, c’è una radice gospel contaminata dal soul e dal più comune pop. Uno spettacolo travolgente che si arricchisce di volta in volta e che li ha condotti alla realizzazione nel dicembre 2002 di un cd, “I just gotta praise”, nel quale si risente e consolida il forte impatto live.

Un modo diverso di cambiare aria, musicale almeno.



Inglese



Up and going since the middle of 90s, the Big Soul Mama are one of the best realities talking about music gospel culture, in the italian music scene.

The choir has always been bound to the place which is both its headquarter and its birthplace, Latina. At present it is directed by M° Roberto del Monte and it has had the chances to grow and compete, the will and luck to establish itself, in and beyond Italy. All of this thanks to a deep passion, grown in front of every kind of audiences, and to some excellent collaborations. It is worth remembering the one with Joy Malcom - vocalist of the London band "Incognito" and of the "Moby" band - who gave the choir an emotional spur and the possibility to know and get in touch with the black music environment and spirit - especially gospel -. And then Tiziano Ferro, who moved his first steps in the world of music just within the Big Soul Mama, and who wanted to involve them in his first record work, Rosso Relativo - with the song "Soul dier" - and in the following tour.

Important and formative experiences together with loads of concerts all around Italy have allowed the choir to be enriched. It has taken part in performances by personalities such as Antonella Clerici, Paola Perego, Fabrizio Frizzi, Luisa Corna, Pino Insegno, Ivana Spagna, and it has appeared in Maurizio Costanzo's TV program.

Its concerts are extraordinary and colorful and the choir gospel roots are corrupted by soul and pop music. A sweeping performance that become more and more precious with time and that led the Big Soul Mama to produce their December 2002 album "I just gotta praise" in which the great live impact stands out and becomes stronger.

 

Roberto del Monte - Big soul mama - When the saints go marching in


Roberto del Monte - Big soul mama - Kumba ya


Roberto del Monte - Big Soul Mama - Oh Happy Day